Alici scattiate

INTRODUZIONE

Le alici scattiate sono un piatto facile, con alla base un pesce semplice, buono, digeribile, economico, ricco di Omega-3, che grazie a una ricetta antica acquista un sapore unico.

PREPARAZIONE

Pulire le alici, caparle ed eviscerarle. Friggere con abbondante olio due spicchi di aglio in  un tegame, possibilmente di ferro. Quando l’olio è bello caldo bisogna posizionare nel tegame, in modo ordinato, i pasciolini. Durante la cottura vanno aggiunte due foglie di alloro, una spruzzata di aceto rosso e pepe rosso macinato. Le alici non devono essere rigirate singolarmente ma bisogna smuovere, agitare, il tegame in modo da impedire al pesce di attaccarsi al fondo. Così facendo, con le alici messe nell’olio già caldo e senza rigirarle singolarmente, le alici restano compatte e intere, senza disfarsi. Quando le alici sono quasi cotte bisogna rigirarle come se nella padella ci fosse una frittata. Mentre si effettua l’operazione di rigiro necessita l’accortezza di posizionare sotto, e in direzione del rigiro, un recipiente che raccolga l’olio che casca durante la manovra. L’olio raccolto  nel recipiente dovrà essere rimesso nel tegame appena l’operazione del rigiro è avvenuto. Far cuocere qualche altro minuto, salare, e le alici sono pronte.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

1 kg di alici

2 foglie di alloro

Aglio

Olio extravergine d’oliva

Pepe rosso macinato

Sale